Ottimi risultati per Temporin, Spina e Businari, tutti qualificati ai campionati italiani

Tutti e tre i portacolori dello Star hanno gareggiato alle selezioni regionali (6a categoria) per guadagnare un posto ai tricolori di Riccione in programma ai primi giugno. La gara ha visto numerosi atleti contendersi i pochi pass riservati al Veneto e tra gli “eletti” figurano proprio Dylan Temporin, Giorgio Spina e Alberto Businari. Miglior prestazione di sempre per Temporin che, superati i gironi eliminatori, si è arreso ai quarti di finale contro il vicentino Panozzo, risultato poi il trionfatore del torneo. Ma quanta rabbia, per aver ceduto al fotofinish: 11-9 al quinto e decisivo set, con tanto di servizio sbagliato sul nove pari. Stesso piazzamento per Businari, indeciso fino all’ultimo a gareggiare in questa selezione non ritenendosi all’altezza. Al contrario, biglietto staccato per Riccione, ai nazionali e miglior prestazione personale. Anche Spina può dirsi soddisfatto, sia per il livello di gioco espresso, ma soprattutto per aver centrato l’obiettivo dei campionati italiani al primo tentativo.

Liberi superstar, trionfa e guadagna il pass per i campionati italiani. Qualificati anche Balduin, Barbetta, Dal Moro, Marampon e Menara

Michele Liberi (StarTT)

È stata proprio una cavalcata, quella di Michele Liberi, al torneo di qualificazione per i campionati italiani di categoria svoltosi proprio al Paleste. Il portacolori dello Star ha dominato nel 5a categoria, sbaragliando il campo contro un lotto di avversari altamente titolati. Superato il girone di qualificazione per secondo, avendo subito l’unico stop del torneo inflittogli da Mantovanelli (battuti, invece, il compagno di squadra Paiuscato e Tasca), nel tabellone finale ha dato il meglio di sé, piegando via via tutti i rivali. A farne le spese nell’ordine Bortolotto (3-1), la testa di serie numero quattro De Vincenzis (3-0), Cubadda (3-1) e in semifinale il capolavoro, estromettendo la favorita testa di serie numero uno, Simonato (3-1). Bella anche la finale che ha portato in trionfo lo “starrino” contro il padovano Sartori, domato per tre set a zero. Con questo risultato Liberi ha guadagnato il pass per i campionati italiani di Riccione, ma oltre a lui, nella medesima categoria, hanno staccato il pass per i tricolori Simone Menara, approdato ai quarti di finale e il giovane Giovanni Balduin giunto ai sedicesimi. Peccato che Menara sia costretto a rinunciare alla rassegna nazionale per motivi personali.

Anche la categoria superiore, il 4a categoria, ci ha riservato piacevoli sorprese e soprattutto, altri quattro atleti dello Star che hanno staccato il pass per i campionati italiani. Si tratta di Marco Dal Moro, approdato fino al tabellone d’eccellenza; Daniele Balduin, semifinalista del tabellone B che nel turno precedente ha avuto la meglio sul compagno di squadra Alex Barbetta, a sua volta bravissimo prima ancora a prevalere sul quotatissimo Mocellin; infine, qualificato anche il sempre promettente Andrea Marampon.

Torneo Regionale – 8 e 9 maggio

Sabato 8 e domenica 9 maggio si svolegerà presso l’impianto sportivo PalEste il Torneo Regionale Maschile di qualificazione ai Campionati Italiani 4a e 5a Cat.

L’evento, patrocinato dal Comune di Este, si svolgerà nel pieno rispetto dell norme sanitarie in vigore. 🏓

Star Tt Campione provinciale a squadre CSI

Primo titolo, in questa martoriata stagione sportiva, per il nostro Club che a Mortise, sabato, ha conquistato il titolo provinciale CSI a squadre. Artefici di questo brillante risultato sono stati Giovanni Balduin, Alex Barbetta, Marco Dal Moro e Andrea Marampon, risultando anche la squadra più giovane del torneo e quindi doppia soddisfazione per noi. Con tre successi e un pareggio i nostri alfieri hanno guadagnato il gradino più altro del podio. Vittoria iniziale contro il Q4 Padova per 3-1, con un successo a testa per Barbetta, Dal Moro e Marampon; si bissa con identico risultato contro il Mortise, andando a segno sempre Dal Moro e Marampon, ai quali si aggiunge stavolta nel tabellino dei marcatori Balduin. Poi il pareggio determinante per 2-2 contro l’Abano/Sarmeola, con Marampon in doppia marcatura. Match fondamentale perché alla fine è prevalsa la differenza set, proprio nei confronti loro, in un match dove avremmo potuto anche portare a casa l’intera posta, se Dal Moro non avesse accusato un malore al bicipite della gamba destra, quando era avanti due set a zero nel suo incontro e se la sorte non avesse voltato le spalle a Balduin ai vantaggi della “bella”, nella sfida contro l’esperto Vecchiarino. Ininfluente l’ultima sfida contro Conselve che alla fine ha preferito ritirarsi.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com